San Vincenzo PallottiSan Vincenzo Pallotti, Padre Raffaele Melia (a destra) e Padre Giuseppe Faa’ di Bruno San Vincenzo Pallotti, il sacerdote incaricato dal Cardinale Wiseman di costruire la chiesa di San Pietro, nasce a Roma il 21 Aprile 1795 da Pietro Paolo e Maddalena De Rossi.

La sua giovinezza è sostenuta e alimentata dalla fede profonda dei suoi genitori. È ordinato sacerdote il 16 maggio 1818. La sua presenza pastorale su tutti i fronti lo spinge a stimolare la collaborazione degli ecclesiastici, dei religiosi e dei laici.

Per mettere in pratica questa sua idea, fonda nel 1835 l’Unione dell’Apostolato Cattolico. La sua vita sacerdotale ed apostolica si svolge sopratutto a Roma: soccorre i poveri, gli ammalati e gli emarginati, apre istituti di carità, orfanotrofi e case di accoglienza, promuove ed anima le confraternite e le pie unioni.

La sua attività apostolica era basata sulla sua personale esperienza dell’amore e della misericordia divina.

San Vincenzo morì il 22 gennaio 1850 al centro della sua comunità, nella chiesa di San Salvatore in Onda a Roma. Fu beatificato da Papa Pio XII il 22 Gennaio 1950 e proclamato santo da Papa Giovanni XXIII nel Gennaio del 1963.