Ancora nessun commento

Il “Come un prodigio Tour” a Londra

Il suo tour è iniziato a Maggio ed è un susseguirsi di date tra cui ci sarà anche a quella di Londra, ospite della nostra comunità di St Peter’s Italian Church! Segnatevi sul calendario il 9 e 10 luglio alle ore 20.

img1453376866085_20160623203108442_new-2Ma non è solo un concerto, quello di Debora Vezzani: la sua è una testimonianza del suo incontro vivo e concreto dell’Amore di Dio.

Debora Vezzani è nata il 25 marzo 1984, festa dell’Annunciazione, abbandonata dalla madre naturale, che però pur in gravi condizioni di salute si è rifiutata di abortire e le ha dato la vita. Vive tranquillamente, studiando al Conservatorio, con i suoi genitori adottivi, fino alla loro separazione. Comincia così un turbinio di situazioni: nel 2009 arriva in finale alle selezioni di Sanremo 2009 con il suo primo singolo “Venticinque”. Parla di sé, della sua storia…“io non so chi sono, non so cosa cerco, che cosa ho perso”, stava già cercando Dio ma non lo sapeva. Nel frattempo comincia una relazione stabile col ragazzo dell’epoca che pero non è credente, e il tutto dopo qualche anno finisce inevitabilmente in una separazione che la porta a ritrovarsi completamente sola, in un appartamento in affitto e senza nessuno con cui condividere gioie e dolori.

E’ il 2011, e mentre cerca di raccogliere i pezzi della sua vita, le viene chiesto da una amica di musicare il salmo 139 … “Sei tu che mi hai creato e mi hai tessuto nel seno di mia madre” … Questa frase è uno shock: si sente non più orfana ma figlia di Dio. Qualche tempo dopo, le capita tra le mani il santino del suo battesimo dove erano citati proprio i versetti del salmo 139 che aveva scelto come ritornello del canto da lei scritto “Come un prodigio“. In più, poco sotto, c’era la scritta “O Maria, ti offriamo Debora”.
Aveva capito di aver finalmente trovato la sua vera famiglia: Maria era venuta a farle sapere che agli occhi di Dio era, e sempre era stata, un prodigio!

Il resto è un fiorire di piccoli grandi prodigi divini nella sua vita…passando da Medjugorje, dove incontra il suo attuale marito Jury, fino al “contratto discografico” con San Giuseppe.

Ma sarà lei a raccontarci e ad emozionarci: sabato alle ore 20 Debora terrò il suo concerto, mentre domenica dopo la messa delle 19 condividerà con noi la sua testimonianza. Qui il link all’evento sul nostro sito e su Facebook.

Non mancate!

I commenti sono chiusi .